Menu

Prodotti alimentari e lattiero-caseari

Uno spray dryer di GEA viene progettato accuratamente per soddisfare i massimi requisiti di produzione di polveri per alimenti e prodotti lattiero caseari.

Tecnologia di spray drying all’avanguardia per alimenti e ingredienti alimentari

Gli ingredienti in polvere sono componenti essenziali negli impianti di trasformazione alimentare. Durante la lavorazione si utilizzano le proprietà funzionali di queste polveri per cui occorre considerare con attenzione la tecnologia di processo primaria.

Lo spray drying è il processo industriale più usato per la produzione continua di polveri o agglomerati ottenuti da liquidi e trasformati in soluzioni, emulsioni e sospensioni ed è la tecnologia preferita in tutti i casi in cui occorre una lavorazione precisa e ripetibile. Distribuzione uniforme delle dimensioni delle particelle, contenuto di umidità controllato, densità apparente e forma delle particelle, nonché un’eccellente capacità di dispersione sono caratteristiche essenziali che possono essere definite nel processo di spray drying. 

Tutti gli spray dryer GEA sono conformi ai massimi standard del settore per quanto riguarda esecuzione igienica, efficienza energetica, sicurezza e prestazioni dell’impianto. Il sistema di alimentazione dell’essiccatore, l’erogazione di aria, i sistemi di riscaldamento e miscelazione (o omogeneizzazione) sono progettati per soddisfare i requisiti EHEDG ed assicurare un funzionamento e una manutenzione sicuri. Utilizziamo un software di controllo e automazione esteso a tutto l’impianto per monitorare i parametri di processo e apportare costanti modifiche in base ai requisiti della ricetta. Tutto questo garantisce la ripetibilità del processo. Il CIP è ottimizzato per una pulizia efficace e rapida e ridurre i tempi di fermo. Tutti i nostri spray dryer si contraddistinguono per condizioni di essiccazione controllata e lavorazione delicata che preservano le proprietà organolettiche e le proprietà sensoriali.

Il processo di spray drying

Il processo di spray drying richiede l’atomizzazione di liquido in una nebulizzazione di gocce con una girante dell’atomizzatore rotativo o un atomizzatore a ugello. Passando attraverso l'aria calda, a una temperatura e con un flusso d’aria accuratamente regolati, le gocce si essiccano per formare una polvere con caratteristiche specifiche. Le caratteristiche della polvere possono essere monitorate in linea, senza interrompere il processo e l'essiccatore può essere regolato a seconda delle necessità per assicurare l’uniformità del prodotto.

Il nostro sistema DENSISET™ è un’unità compatta che consente un controllo molto preciso della densità della polvere che viene ad assumere eccellenti proprietà schiumogene. Funziona iniettando CO2 ad alta pressione nel materiale alimentato allo spray dryer. La lecitina è un agente attivo in superficie che consente alla polvere di sciogliersi facilmente in acqua fredda. Il nostro sistema di lecitinizzazione è un metodo comprovato per la preparazione e applicazione della lecitina sulla superfici di polveri essiccate per conferire loro un’eccellente capacità di dispersione.

Lo spray drying è un metodo efficace per l’incapsulamento di ingredienti alimentari. I nostri esperti possono aiutarvi a regolare i parametri di essiccazione per assicurare un’efficace formazione delle particelle e il loro incapsulamento nella torre a spruzzo. Possiamo anche assistervi nello sviluppo di processi di incapsulamento alternativi basati sullo spray congealing o il rivestimento in letto fluido. 

Spray dryer GEA

La nostra gamma di spray dryer va da unità base fino a impianti altamente sofisticati, tutti progettati per soddisfare esattamente le vostre esigenze.

L'essiccatore multistadio FSD® combina lo spray drying e la tecnologia a letto fluido con un ingombro ridotto. È l’ideale per i clienti che richiedono un elevato livello di flessibilità per produrre polveri con diversi gradi di agglomerazione, lecitinizzazione e dimensioni delle particelle. L’FSD® esegue essiccazione e agglomerazione in un’unica operazione per una lavorazione igienica ed economicamente conveniente. Alcuni ingredienti alimentari sono difficili da sottoporre a spray drying a causa del loro elevato contenuto di carboidrati, grassi o proteine. Il nostro spray dryer FILTERMAT® è l’ideale per questi ingredienti poiché può essiccare la maggior parte dei prodotti più adesivi, igroscopici, termoplastici e a lenta cristallizzazione in polvere agglomerata a scorrimento libero. Forniamo anche forni a nebulizzazione per produrre amidi pregelatinizzati da svariate materie prime.

Soluzioni su misura

Poiché ogni applicazione è diversa, i nostri centri di prova sono disponibili ad aiutarvi a sviluppare e testare i vostri nuovi prodotti e processi. I nostri impianti di prova vi consentono di avere la certezza di un processo sicuro e ripetibile prima di investire in un impianto su scala industriale.

Esempi di applicazioni dello spray drying nel settore alimentare e degli ingredienti alimentari:

  • Alghe
  • β-carotene
  • Chelati
  • Colture
  • Emulsionanti
  • Enzimi
  • Fibre (ad es. inulina, frutto-oligosaccaridi (FOS), galattoligosaccaridi (GOS))
  • Aromi e aromi incapsulati
  • Gelatina
  • Glucosio
  • Gomma arabica
  • Estratti di erbe
  • Prodotti per macchiare tè e caffè non derivati dal latte
  • Probiotici
  • Proteine e idrolizzati proteici
  • Amido e maltodestrine
  • Pomodori
  • Sangue intero ed emoglobina
  • Lievito ed estratto di lievito

Prodotti

{{count}} su {{total}}

Filtra prodotti

Servizi

GEA Insights

Resta in contatto con le innovazioni e le storie GEA iscrivendoti alle news di GEA.

Registrati

Siamo qui per aiutarti! Solo pochi dettagli e saremo in grado di rispondere alla tua richiesta.

Contattaci