Menu

Centrifughe e apparecchiature di separazione

GEA è attiva sin dal 1893 nel campo della realizzazione di centrifughe, che combinano la massima efficienza nella separazione, nella chiarificazione e nella resa, con il massimo risparmio in termini di risorse energetiche, di risorse idriche e di costi di smaltimento. Grazie all'esperienza acquisita in oltre 3.000 applicazioni di processo, e alla messa a punto di una procedura che consente di tradurre rapidamente le innovazioni in processi commercializzabili sul mercato, GEA è in grado di fornire soluzioni economicamente remunerative per alcune delle questioni più urgenti del nostro tempo. Solo una gestione oculata ed efficiente delle preziose risorse consentirà di mantenere intatta la qualità della vita attuale, senza compromettere quella delle future generazioni. Crescita sana – questo è l'obiettivo della tecnologia di separazione di GEA.

In due per affrontare qualsiasi situazione

Separatori e decanter sono centrifughe che scindono le miscele liquide in frazioni oleose e acquose rimuovendo contemporaneamente i residui solidi. La scissione delle due frazioni è resa possibile dalla differenza di densità. Un processo di separazione accurato è il risultato di una forza centrifuga molto elevata.

Separatori: forza g elevata per un'accurata separazione

I separatori sono centrifughe a vasca verticale ad alta velocità (fino a 10.000 G) utilizzate principalmente per la chiarificazione e la separazione di liquidi contenenti o privi di sostanze solide. Possono separare particelle di dimensioni massime pari a 0,5 mm con un contenuto di solidi totale compreso tra 0,1 e 3%. I separatori possono trattare da 50 a 250.000 l/h, uno spettro abbastanza ampio, in cui rientrano le unità impiegate in tutte le fasi dei processi della tecnologia di separazione.

Solo l’elevata forza g dei separatori GEA è in grado di gestire accuratamente ed efficacemente le minime differenze di densità esistenti, ad esempio, tra il greggio pesante e l’acqua. Inoltre fanno in modo che i residui oleosi nelle acque di produzione, ad esempio, non superino mai 5 ppm. 

Decanter: macchine affidabili in caso di un alto contenuto di solidi

Quando il contenuto di solidi nella sospensione è troppo elevato, per esempio raggiunge il 60%, è il momento di far entrare in gioco un decanter. Spesso i decanter sono installati a monte di una centrifuga per ottenere un alto grado di chiarificazione ed una separazione dei liquidi ottimale. Inoltre sono utilizzati per separare i liquidi rimuovendo contemporaneamente le sostanze solide. Condizioni essenziali in questo caso sono un’elevata velocità della vasca, una potente trasmissione per la coclea da trasporto e l’adattamento automatico della velocità di quest’ultima alla concentrazione dei solidi nell’unità di alimentazione. Sono provvisti di una vasca orizzontale e di una coclea da trasporto e sono disponibili nelle versioni in 2 e in 3 fasi. 

Le centrifughe decanter GEA sono utilizzate ad esempio per il trattamento dei fanghi di perforazione con il recupero della barite o per quello dello slop al fine di accrescere i profitti grazie al recupero e al riciclo della frazione oleosa.

Prodotti

{{count}} su {{total}}

Filtra prodotti

Servizi

GEA Insights

Resta in contatto con le innovazioni e le storie GEA iscrivendoti alle news di GEA.

Registrati

Siamo qui per aiutarti! Solo pochi dettagli e saremo in grado di rispondere alla tua richiesta.

Contattaci