Sistemi di carbonatazione per bevande Sistemi di carbonatazione DICAR™

I sistemi di carbonatazione DICAR™ sono stati progettati per la carbonatazione continua e ad alta precisione dei soft drink. Sono costituiti principalmente dal saturatore di CO2 con i relativi raccordi, dal serbatoio di carbonatazione e dall'unità di analisi (opzionale).

Caratteristiche speciali e vantaggi dei sistemi di carbonatazione di tipo DICAR™ di GEA

Carbonatazione in un'unica fase di fino a 10 g CO2/l di prodotto Misurazione del contenuto di CO2 nel prodotto (solo DICAR-C™)

  • Controllo diretto del contenuto di CO2 (-> DICAR-E™ con pressione)
  • Dissoluzione di CO2 per mezzo di un ugello speciale
  • Facile uso
  • Unità compatta testata in fabbrica
  • Possibile combinazione con il sistema di blending in linea del tipo DICON-C™ per miscelatore compatto tipo DIMIX-C™
 

Funzione della carbonatazione

Con una pompa ausiliaria la bevanda già miscelata viene convogliata al saturatore che funziona secondo il principio Venturi. Un controllo di ottimizzazione mantiene la velocità di flusso attraverso il saturatore in un intervallo di lavoro costante. Il vuoto parziale generato nella sezione più stretta del saturatore causa una riduzione della pressione e, di conseguenza, determina il desiderato effetto di aspirazione della CO2. Oltre a questo, il breve aumento della velocità di flusso garantisce una fine distribuzione del gas di CO2 e la sua miscelazione omogenea con il prodotto. La CO2 viene alimentata dal serbatoio sotto pressione al saturatore. La sovrappressione costante del serbatoio sotto pressione consente una carbonatazione uniforme della bevanda. Questa procedura assicura anche un'alimentazione di CO2 senza perdite.
Di conseguenza, la carbonatazione della bevanda dipende fondamentalmente dalla pressione del serbatoio che viene regolata in base al setpoint di CO2 desiderato per la bevanda specifica ed è solo leggermente superiore alla pressione di saturazione del prodotto. Inoltre, la compensazione di temperatura adatta la pressione nel serbatoio alla curva di saturazione. Il sistema è dimensionato in base alla portata richiesta per l'intero sistema. 

Contatto

Come possiamo aiutarti?

Sistema DICAR-C/E™ per la carbonatazione di soft drink

Il sistema di carbonatazione tipo DICAR-C/E™ di GEA è stato progettato per la carbonatazione continua e ad alta precisione dei soft drink.

Il sistema di carbonatazione DICAR-C/E™ è costituito principalmente dai seguenti componenti:

  • serbatoio di carbonatazione 
  • saturatore 
  • pompa ausiliaria 
  • analizzatore (misuratore di CO2, misuratore di conduttività (contenuto acido e misurazione brix)) 
  • unità di comando

Con una pompa ausiliaria la bevanda già miscelata viene convogliata al saturatore che funziona secondo il principio Venturi. Un controllo di ottimizzazione mantiene la velocità di flusso attraverso il saturatore in un intervallo di lavoro costante. Il vuoto parziale generato nella sezione più stretta del saturatore causa una riduzione della pressione e, di conseguenza, determina il desiderato effetto di aspirazione della CO2. Oltre a questo, il breve aumento della velocità di flusso garantisce una fine distribuzione del gas di CO2 e la sua miscelazione omogenea con il prodotto. La CO2 viene alimentata dal serbatoio sotto pressione al saturatore. La sovrappressione costante del serbatoio sotto pressione consente una carbonatazione uniforme della bevanda. Questa procedura assicura anche un'alimentazione di CO2 senza perdite.

Di conseguenza, la carbonatazione della bevanda dipende fondamentalmente dalla pressione del serbatoio che viene regolata in base al setpoint di CO2 desiderato per la bevanda specifica ed è solo leggermente superiore alla pressione di saturazione del prodotto. Inoltre, la compensazione di temperatura adatta la pressione nel serbatoio alla curva di saturazione.

Il sistema è dimensionato in base alla portata richiesta per l'intero sistema. A tale scopo sono disponibili le seguenti larghezze nominali: DN 50, DN 65, DN 80 e DN 100.

I dati essenziali del prodotto come

  • contenuto di CO2 
  • conduttività per il contenuto acido 
  • valore Brix
sono acquisiti e monitorati entro i limiti predefiniti. Il contenuto di CO2 è controllato entro i limiti parametrizzabili variando la pressione nel serbatoio di miscelazione.
 

Caratteristiche speciali

  • Carbonatazione in un'unica fase di fino a 10 g CO2/l di prodotto 
  • Misurazione del contenuto di CO2 del prodotto 
  • Controllo diretto del contenuto di CO2 
  • Dissoluzione di CO2 per mezzo di un ugello speciale 
  • Facile uso 
  • Unità compatta testata in fabbrica 
  • Possibile combinazione con il sistema di blending continuo in linea tipo DICON-C™ per un miscelatore compatto tipo DIMIX-C™

Contatto

Come possiamo aiutarti?

Sistema di carbonatazione asettica DICAR-C™

Per la carbonatazione di bevande, GEA ha introdotto nella sua gamma di prodotti il sistema DICAR-C™, progettato per una carbonatazione continua e ad alta precisione. Il sistema è adatto per bevande analcoliche, alcolpop, champagne e vini frizzanti.

Come opzione, il sistema DICAR-C™ può anche essere progettato in versione "asettica" con le proprietà sopra descritte. I fattori fondamentali sono l'esecuzione e la scelta dei componenti, che devono soddisfare i requisiti per impianti asettici, nonché la capacità di sterilizzazione del sistema completo, inclusa l'alimentazione di CO2.

Nella versione asettica, le valvole sterili sono usate nel processo di produzione. L'alimentazione di CO2 avviene quindi tramite un filtro sterile in modo che il sistema possa essere vaporizzato. Inoltre, un sistema termosifone (sistema TS) è installato sul telaio di base del sistema. In questo sistema TS, del vapore sterile che deve essere alimentato dall'esterno del sistema, viene raffreddato in modo controllato. La condensa che si crea è usata per risciacquare le tenute meccaniche a doppio effetto della pompa. In questo modo, il sistema TS svolge tutti i compiti di un sistema di bloccaggio, come compensazione delle perdite, circolazione del liquido di bloccaggio tramite un effetto termosifone, raffreddamento della tenuta, formazione di pressione nella camera di bloccaggio e prevenzione del funzionamento a secco. 

 

Vantaggi della carbonatazione asettica

In caso di riempimento asettico, il cliente risparmia costi di investimento ed energia utilizzando un processo di carbonatazione asettica. Ciò è possibile grazie al fatto che la pastorizzazione può avvenire a una pressione inferiore. Inoltre, ciò significa che, durante la produzione, è richiesta una minor quantità di energia da parte delle pompe.

Contatto

Come possiamo aiutarti?