Menu

Hard seltzers

Bevande rinfrescanti all'insegna del "less is more"

Un'alternativa low-carb ad altre bevande alcoliche, con un contenuto inferiore a 100 calorie per lattina, gli hard seltzer sono rinfrescanti, gustosi e convenienti. Parte di uno stile di vita sempre più neutro dal punto di vista del genere, sono la bevanda perfetta per il tempo libero in estate e in vacanza.

Dopo aver conquistato i titoli di testa e aver raggiunto vendite da record nel 2019, gli hard seltzer, noti anche come spiked seltzer o hard sparkling water, sono una bevanda alcolica contenente acqua gassata, alcol e aromi.

Per soddisfare i requisiti di una bevanda a base di malto, l'alcol utilizzato in un hard seltzer deve essere ricavato da un processo di fermentazione pura senza successiva distillazione. L'utilizzo di alcol prodotto dalla distillazione o dalla rettificazione non rientra nella categoria e viene quindi tassato ad un'aliquota molto più elevata.

Poiché la base del seltzer deve essere priva di sapore, aroma e colore, la tecnologia a membrana GEA è ideale per rimuovere questi elementi e creare un prodotto finale adatto. Come base per questo processo possono essere utilizzati molti tipi di carboidrati e zuccheri, compresi gli zuccheri liquidi, il mosto di malto e altre materie prime senza glutine.

L'alternativa low-carb

Gli hard seltzer hanno un contenuto di alcol in volume (ABV) di circa il 5%. Classificati come bevande low-carb, il loro valore calorico è significativamente più basso rispetto agli altri soft drink gassati presenti sul mercato (di solito 100 calorie o meno).

Estendendosi a quasi ogni categoria di pubblico, gli hard seltzer offrono ai consumatori di bevande miscelate un'opzione "on-the-go" pronta all'uso. Facendo leva sulla tendenza della birra a basso contenuto calorico e ultra-leggera, gli hard seltzer attraggono quasi allo stesso modo uomini e donne di varie età come bevanda unisex, simbolo di uno stile di vita.

Compatibilità con gli impianti esistenti

Molti birrifici esistenti sono pienamente in grado di produrre hard seltzer soltanto con leggere modifiche e qualche nuova unità di processo GEA (come la filtrazione a membrana). Con ulteriori modifiche e nuove unità di processo è possibile aumentare l'efficienza produttiva e, in ultima analisi, fornire un impianto su misura con la massima efficienza operativa per realizzare un prodotto di ottima qualità. Le attrezzature esistenti possono essere utilizzate per produrre una base di malto neutra. Tuttavia, potrebbero essere necessarie tecnologie aggiuntive per rimuovere colore e aromi. Questo può essere realizzato con la tecnologia di filtrazione GEA utilizzando membrane polimeriche a spirale. 

Altre tecnologie consigliate da GEA sono: VARIDOX per la produzione di acqua disaerata, DIMIX/DICON per miscelazione e blending in linea e l'aggiunta di acqua e aromi, DICAR per la carbonatazione ed ECO-FLASH® per la pastorizzazione del prodotto finale. Si raccomandano inoltre WORSTAR® e la tecnologia di miscelazione a getto di liquido di GEA per ottenere fermentazioni più efficienti e uniformi nella produzione della base di seltzer.

Entità della fornitura GEA:

Prodotti e tecnologie

{{count}} su {{total}}

GEA Insights

Resta in contatto con le innovazioni e le storie GEA iscrivendoti alle news di GEA.

Registrati

Siamo qui per aiutarti! Solo pochi dettagli e saremo in grado di rispondere alla tua richiesta.

Contattaci