Le tecnologie di evaporazione GEA per la produzione ottimale di polveri nutrizionali

GEA è fra i leader mondiali nella fornitura di sistemi di evaporazione per un'ampia gamma di applicazioni con polveri nutrizionali. Grazie alla nostra pluriennale esperienza, sappiamo che scegliere la giusta tecnologia di evaporazione e trattamento termico è fondamentale per ottenere una qualità ottimale del prodotto e preservare le proprietà funzionali e fisiche richieste per le polveri nutrizionali.

Metodologia di formulazione ed esecuzione degli evaporatori

Nei casi in cui i prodotti sono formulati con ingredienti secchi ricombinati al 100% è necessario solo un piccolo evaporatore finisher per aumentare il contenuto solido dal 40-42% al 50-55% pronto per lo spray drying. 

Generalmente un evaporatore vero e proprio è necessario solo per la produzione di polveri nutrizionali quando queste vengono formulate con l’uso di latte fresco come base. 

In entrambi i casi per un’ampia gamma di solidi di alimentazione e velocità di processo, progettazione e configurazione di un impianto di evaporazione richiedono un elevato grado di flessibilità. 

Durante l'evaporazione tutta l'aria incorporata nella ricombinazione viene evacuata per ottenere una polvere con il minimo contenuto possibile di aria inglobata. 

Riscaldamento per contatto diretto

È noto che anche brevi tempi di permanenza a temperature maggiori di 70°C possono avere un impatto decisivo sulle caratteristiche dei prodotti. E, poiché l'utilizzo dei riscaldatori indiretti spesso prevede tempi di permanenza non controllati, i sistemi a contatto diretto di GEA forniscono un riscaldamento istantaneo condensando il vapore direttamente nel prodotto. 

  

Il riscaldamento può avvenire con o senza fasi di rigenerazione, a seconda dei costi energetici e/o del processo di riscaldamento necessario, e il nostro sistema può essere progettato per fornire esattamente la combinazione di tempo e temperatura richiesta per il prodotto. 

 

Il riscaldamento per contatto diretto è lo standard mondiale nell'industria lattiero-casearia e offre i vantaggi seguenti:

 

  • bassa viscosità del concentrato
  • migliore qualità delle polveri istantanee di latte intero
  • polveri riscaldate a bassa temperatura (low-heat), con conseguenti migliori capacità batteriologiche
  • valori personalizzati del WPNI delle polveri riscaldate a media temperatura (medium-heat)
  • migliore stabilità termica delle polveri riscaldate ad alta temperatura (high-heat), stabili al calore

Il vapore usato per il riscaldamento diretto dei prodotti nutrizionali deve generalmente avere le stesse caratteristiche di quello di grado alimentare. Questo vapore culinario deve essere generato utilizzato un ribollitore di vapore.

 

Spesso sono necessari più sistemi di trattamento termico affinché gli evaporatori nutrizionali raggiungano la quantità di flussi di alimentazione e turndown richiesti per una gamma completa di formulazioni nutrizionali.

Scegliere la giusta tecnologia di evaporazione

Tutti i sistemi di evaporazione di GEA eseguono un preriscaldamento e un trattamento termico per controllare la qualità microbiologica del prodotto e sono progettati per ridurre il consumo energetico. 

 

Il breve tempo di permanenza nell'evaporatore, spesso ridotto fino a 10-12 minuti, garantisce vantaggi, tra cui:

  • minimo carico termico sul prodotto 
  • tempi di avvio e di spegnimento ridotti
  • perdite di prodotto contenute
  • tempi e costi di pulizia ridotti

Come soluzione per applicazioni con polveri nutrizionali si possono utilizzare sistemi sia MVR che TVR, a seconda del costo del vapore e dell’energia e dell’ammortamento richiesto.

 

I ventilatori MVR controllati da un riduttore possono generalmente garantire più flessibilità e una maggior gamma di condizioni operative rispetto a quelli di tipo TVR.