Le tecnologie di evaporazione GEA per la produzione ottimale di polveri di latte

GEA è fra i leader mondiali nella fornitura di sistemi di evaporazione per un'ampia gamma di applicazioni con polveri di latte. Grazie alla nostra pluriennale esperienza, sappiamo che scegliere la giusta tecnologia di evaporazione e trattamento termico è fondamentale per ottenere una qualità ottimale del prodotto e preservare le proprietà funzionali e fisiche richieste indipendentemente dal prodotto finito, sia esso latte in polvere, un preconcentrato o latte condensato/zuccherato.

Riscaldamento per contatto diretto

È noto che anche brevi tempi di permanenza a temperature maggiori di 70°C possono avere un impatto decisivo sulle caratteristiche dei prodotti. E, poiché l'utilizzo dei riscaldatori indiretti spesso prevede tempi di permanenza non controllati, i sistemi a contatto diretto di GEA forniscono un riscaldamento istantaneo condensando il vapore direttamente nel prodotto. 

Il riscaldamento può avvenire con o senza fasi di rigenerazione, a seconda dei costi energetici e/o del processo di riscaldamento necessario, e il nostro sistema può essere progettato per fornire esattamente la combinazione di tempo e temperatura richiesta per il prodotto. 

Il riscaldamento per contatto diretto è lo standard mondiale nell'industria lattiero-casearia e offre i vantaggi seguenti:

  • bassa viscosità del concentrato
  • migliore qualità delle polveri istantanee di latte intero
  • polveri riscaldate a bassa temperatura (low-heat), con conseguenti migliori capacità batteriologiche
  • valori personalizzati del WPNI delle polveri riscaldate a media temperatura (medium-heat)
  • migliore stabilità termica delle polveri riscaldate ad alta temperatura (high-heat), stabili al calore

Scegliere la giusta tecnologia di evaporazione

Tutti i sistemi di evaporazione di GEA eseguono un preriscaldamento e un trattamento termico per controllare la qualità microbiologica del prodotto e sono progettati per ridurre il consumo energetico. 

 Il breve tempo di permanenza nell'evaporatore, spesso ridotto fino a 10-12 minuti, garantisce vantaggi, tra cui:

  • minimo carico termico sul prodotto
  • tempi di avvio e di spegnimento ridotti
  • perdite di prodotto contenute
  • tempi e costi di pulizia ridotti 

evaporazione MVR (ricompressione meccanica del vapore)

GEA offre il proprio sistema di evaporazione MVR come soluzione per applicazioni nel settore lattiero-caseario quando la disponibilità del vapore è ridotta o costosa. Il sistema MVR utilizza ventilatori per comprimere il vapore generato durante l'evaporazione a una maggior temperatura e quindi riciclarlo in un condensatore o in un finisher. Il sistema MVR può anche essere dotato di un separatore coassiale o wrap-around che riduce considerevolmente i requisiti di spazio, garantendo comunque l’alta efficienza di un tradizionale separatore tangenziale. 

Gli ulteriori vantaggi di un evaporatore MVR includono:

  • basso consumo energetico (sia per il riscaldamento sia per il raffreddamento)
  • potenza di ricompressione fornita elettricamente (richiesta di vapore ridotta)
  • semplicità di funzionamento

evaporazione TVR (ricompressione termica del vapore)

Negli evaporatori TVR a multiplo effetto di GEA, l'energia evaporativa per la prima unità viene fornita da un iniettore di vapore che comprime a una temperatura maggiore il vapore generato da una delle unità associate. Il mezzo di riscaldamento in ogni unità successiva è il vapore generato nell'unità precedente. Il vapore della TVR finale viene condensato riscaldando il prodotto in arrivo. La condensa calda può essere riutilizzata per l'acqua della caldaia e/o come acqua per le operazioni di CIP (cleaning-in-place).