Condizionamento aria e raffreddamento

La frutta e la verdura spesso viaggiano per giorni prima di raggiungere il carrello della spesa. Tra le fasi di trasporto e stoccaggio è richiesta un'intensa refrigerazione poiché il contenuto di vitamine inizia a ridursi subito dopo la raccolta. Un processo di refrigerazione adeguato rallenta la perdita di valore vitaminico.

Al fianco del cliente: dalla raccolta al banco del fresco

Le mele sono un frutto sano, a basso contenuto calorico ed economiche in tutti i periodi dell'anno. Le utilizziamo per le merende vitaminiche dei ragazzi a scuola o le portiamo in ufficio senza problemi, dopotutto sembrano robuste ed inalterabili. Ma l'apparenza inganna: le mele richiedono particolare attenzione durante lo stoccaggio.

L'azienda sudafricana Betko Fresh Produce, tratta diverse varietà di mele: Golden Delicious, Braeburn, Pink Lady e Granny Smith. Betko pulisce e seleziona le mele appena raccolte e le deposita in speciali magazzini dotati di sistemi di refrigerazione GEA. Betko conserva le mele in casse ad atmosfera controllata per ritardarne la maturazione e l'invecchiamento. In questi magazzini ad atmosfera controllata (CA), sistemi di misurazione e controllo mantengono la temperatura tra -0,5 e -1 °C ed il contenuto di ossigeno dell'aria non oltre la soglia del 2%. Fino ad oggi, Betko ha installato 72 celle frigorifere con una capacità di 98.000 casse di mele (ogni cassa contiene 500 kg). Il sistema di refrigerazione ha una capacità di raffreddamento di 2,8 MW.

In febbraio, quando i magazzini di mele in Europa occidentale iniziano gradualmente a svuotarsi, le mele del Sudafrica iniziano il loro viaggio verso l'emisfero settentrionale. Qui vengono vendute nei mercati agricoli o nel reparto del fresco di supermercati come Sainsbury's, la famosa catena britannica. Sainsbury’s gestisce un nuovo centro di distribuzione a Pineham, in Inghilterra. Si tratta di un complesso di magazzini per frutta e verdura fresca, che si estende su una superficie totale di 49.238 m², per un valore di circa 50 milioni di euro. Tra i prodotti sono incluse naturalmente anche le mele. Da questo innovativo centro logistico, Sainsbury's serve 100 supermercati nella regione. L'azienda ha sviluppato qualche idea per migliorare il proprio bilancio di CO2. Sainsbury's ha installato, ad esempio, un sistema di pesatura nella strada di accesso al centro di distribuzione. Quando un veicolo passa lentamente al di sopra della struttura, produce un movimento che genera energia elettrica per il centro. GEA ha sviluppato tutti i sistemi di refrigerazione per tale struttura. I sistemi garantiscono temperature di 1,5 °C per le celle di raffreddamento rapido e di 8 °C per i magazzini. Per soddisfare i severi requisiti ambientali di questa catena di supermercati, i sistemi di refrigerazione utilizzano ammoniaca, un efficace refrigerante naturale. Il calore prodotto da una centrale di cogenerazione alimenta l'impianto di refrigerazione ad assorbimento del complesso.