Tecnologia di filtrazione a membrana Unità di recupero CIP

Riciclaggio delle soluzioni di lavaggio

Con l'uso ripetuto, le soluzioni di lavaggio (principalmente idrossido di sodio al 2-4%) si caricano di impurità come proteine, zuccheri e coloranti e devono essere sostituite. Tuttavia, usando la nanofiltrazione di GEA, queste soluzioni possono essere pulite e rigenerate per un uso continuo, risparmiando denaro ed evitando lo smaltimento.

La rigenerazione di queste soluzioni CIP si ottiene usando la filtrazione a membrana alla normale temperatura d'esercizio del fluido (fino a 70 °C). La soluzione CIP contaminata viene alimentata al serbatoio di stoccaggio principale mediante ultrafiltrazione (UF) in un sistema di bypass. In questo modo si rimuovono le impurità colloidali sospese.

In molti casi, le soluzioni CIP possono essere trattate direttamente in un sistema di nanofiltrazione (NF) per rimuovere le impurità a basso peso molecolare e il colore. In questo modo le impurità della soluzione contaminata vengono concentrate nel retentato consentendo al permeato della soluzione caustica purificata di passare attraverso la stessa concentrazione e temperatura della soluzione alimentata.

 

Benefici e vantaggi

  • La ridotta perdita chimica consente di risparmiare denaro e prolunga gli intervalli di applicazione
  • Minori costi per la neutralizzazione delle acque reflue
  • Ridotti costi energetici (filtrazione ad alta temperatura)
  • Esecuzione Plug & Play per facile integrazione nei sistemi CIP esistenti
  • Esecuzione modulare standard per ridurre i costi di investimento e migliorare il ritorno sull'investimento