Raffreddamento e quenching

Torre di condizionamento dei gas (GCT)

Raffreddamento del processo e scarico liquido zero (ZLD) con torri di condizionamento dei gas (GCT)

Le torri di condizionamento dei gas (GCT) sono utilizzate nelle applicazioni industriali per raffreddare i gas a monte dei precipitatori elettrostatici / filtri a sacco per un efficace controllo della temperatura, la riduzione del volume del gas e l'umidificazione mediante evaporazione dell'acqua. GEA fornisce le due tecnologie di atomizzazione disponibili utilizzate nel processo di raffreddamento evaporativo: atomizzazione idraulica e atomizzazione a due fluidi. I parametri chiave per il dimensionamento della GCT sono, oltre alla quantità di fumi, alla temperatura di ingresso e di uscita, soprattutto la dimensione delle gocce ottenibile e il consumo energetico associato.

Caratteristiche principali:

  • Manutenzione ridotta e bassi costi di manutenzione
  • Design compatto
  • Funzione di pulizia disponibile solo dopo un determinato tempo di inattività

Principio di funzionamento

Principio di funzionamento delle torri di condizionamento del gas
principio-di-funzionamento-torre-di-condizionamento-dei-gas-2d

L'atomizzazione idraulica con ugelli a riflusso singolo e con gocce di dimensioni maggiori garantisce un minor consumo energetico, ma richiede un design più ampio dell'involucro e una maggiore purezza dell'acqua di raffreddamento. La quantità di liquido iniettato viene regolata tramite una valvola di controllo nella linea di ritorno, in modo che una parte del flusso venga prelevata dalla portata di ingresso e riconvogliata nel serbatoio tampone. 

La tecnologia a due fluidi utilizza aria compressa o vapore per atomizzare l'acqua in gocce attraverso un ugello/una lancia di iniezione. L'acqua e l'aria compressa (i due fluidi) si combinano all'interno dell'ugello ed escono nel flusso dei fumi. Le dimensioni ridotte delle gocce consentono di progettare involucri più piccoli e anche le acque reflue possono essere utilizzate per i sistemi ZLD (Zero Liquid Discharge), dove il calore di scarto recuperato favorisce un'evaporazione efficiente dell'acqua per rispettare i limiti di scarico delle acque reflue.

Il design strutturale dell'involucro della GCT copre l'intera sottopressione del ventilatore ID e assicura un'adeguata distribuzione del gas con lamiere di deviazione, guida e perforate nell'area di ingresso.

Per eventuali malfunzionamenti nel trasporto della polvere dall'alloggiamento sono previsti un'elica a palette reversibile e alette a doppio pendolo motorizzate su entrambi i lati.

baghouse-gas-conditioning-towers

Approfondimenti GEA

Josep Masramón and his daughter stand in front of their GEA batch milking installation.

How batch milking supports sustainable dairy farming

The latest evolution in automated milking introduces batch milking – a dairy farming practice where cows are milked in groups at fixed milking times, usually two or three times per day. The automation technology is helping to...

Dall'aria

L'accesso all'acqua potabile e ai servizi igienici è ancora difficile in molti Paesi. Le malattie causate dalla contaminazione dell'acqua potabile e la strada da percorrere ogni giorno per procurarsela impediscono a molti bambini...

I dipendenti GEA sono persone con un obiettivo

Nel perseguire la sua missione principale - Engineering for a better world - GEA si propone come datore di lavoro d'eccellenza che offre ai dipendenti l'opportunità di sviluppare soluzioni, collaborare tra le varie...

Ricevi notizie da GEA

Resta in contatto con le innovazioni e le storie GEA iscrivendoti alle news di GEA.

Contattaci

Siamo qui per aiutarti! Solo pochi dettagli e saremo in grado di rispondere alla tua richiesta.