La Peter Braun, Fleisch & Wurst e.K. di Korken, nella Renania-Palatinato (Germania), è un’azienda a conduzione familiare di medie dimensioni operante nel settore della lavorazione della carne che impiega circa 100 dipendenti e vanta una lunga tradizione. Per le aree di produzione e di stoccaggio sono essenziali sistemi di refrigerazione sofisticati per garantire che carni, salumi e insaccati in scatola o in barattolo arrivino al consumatore freschi e in condizioni qualitative eccellenti.

Sistemi di refrigerazione sofisticati per le aree di produzione e stoccaggio

Peter Braun

Peter Braun vanta un'ottima reputazione, non solo a livello locale. L’azienda effettua ogni giorno, e se necessario anche più volte al giorno, consegne con veicoli refrigerati presso le sue 14 macellerie ed altri negozi di alimentari e drogherie. L'assortimento comprende carni fresche e insaccati provenienti dai macelli dell’azienda e destinati a banconi di negozi di gastronomia, aree self-service dei supermercati e scaffali di insaccati in scatola. 

Presso Peter Braun vi sono tre sistemi di refrigerazione indipendenti ma collegati che garantiscono la giusta temperatura nelle aree di produzione e di stoccaggio. Il sistema più datato, impiegato per la refrigerazione nell’ambito del processo produttivo e nelle celle frigorifere, si avvaleva del refrigerante R22.

Tuttavia le norme europee attualmente in vigore (Regolamento CE 2037/2000) ne hanno vietato l'utilizzo nell'assistenza e manutenzione a partire dal 1 gennaio 2015. Per questo motivo l’azienda Peter Braun ha deciso di sostituirlo, senza però procedere a modifiche sostanziali del sistema di tubazioni esistente.

Inoltre per i responsabili dell’azienda era fondamentale che il sistema di recupero del calore, sostituito prima di cambiare l’unità di refrigerazione, rimanesse integrato nella rete di refrigerazione. Considerato lo spazio disponibile, era stato inoltre richiesto che il nuovo sistema di refrigerazione fosse delle stesse dimensioni della vecchia unità ad R22.

Nell’estate del 2014 Weck Klima-Technik, un’azienda specializzata nella realizzazione di impianti di refrigerazione con sede a Offenbach-Hundheim (Germania), ha sostituito il vecchio sistema ad R22 con un sistema [CF] compatto ad alta efficienza dotato di una struttura multicompressore costituita da compressori Bock HG44e GEA. Il nuovo impianto è stato realizzato dall’azienda Christof Fischer GmbH di Stoccarda (Germania).

Questa gamma di compressori offre la più alta densità di potenza disponibile nel settore. Poiché l'installazione e la connessione del nuovo sistema doveva essere effettuata entro un lasso di tempo di sole 14 ore, è stato necessario un accurato lavoro di preparazione, che ha riguardato in particolare l’adattamento delle connessioni idrauliche e del pannello di controllo dell’operatore. In tal modo la produzione è andata avanti senza interruzioni anche nel corso dell’installazione della nuova unità all’interno del sistema preesistente.

Il nuovo sistema di refrigerazione multicompressore è in funzione con successo dal luglio del 2014. In questo lasso di tempo ha garantito un risparmio energetico annuale di circa il 18% rispetto al vecchio sistema ad R22 (fornendo approssimativamente la stessa capacità di refrigerazione).

Il nuovo impianto collegato in rete fornisce una capacità di refrigerazione di 133 kW a una temperatura di condensazione di 45 °C e una temperatura di evaporazione di -10 °C; inoltre è stato integrato nel sistema di recupero del calore senza alcuna difficoltà. Dal calore di scarico dei sistemi di refrigerazione l’impianto di recupero del calore produce 256 kW di capacità di refrigerazione. L’energia recuperata consente di riscaldare l’acqua all’interno dell’azienda e viene sfruttata per la pulizia delle aree di produzione.

I componenti principali della nuova installazione sono quattro compressori Bock della serie HG44e: tre unità HG44e/770-4S con cilindrata pari a 67 m³/h ed un compressore Bock HG44e/565-4S a controllo di frequenza.

I compressori semiermetici a quattro cilindri HG44e offrono i seguenti vantaggi rispetto ai modelli precedenti: maggiore efficienza, maggiore cilindrata (con 67 m³/h il modello più grande, il compressore HG44e/770-4, ha una cilindrata del 20% maggiore rispetto al modello HG4 più grande), minore ingombro ed una nuova disposizione delle connessioni che risulta più idonea alle esigenze del mercato. Anche gli accessori di base sono conformi agli standard industriali.

La serie Bock HG44e ad alta efficienza energetica è caratterizzata da un sistema portavalvole all'avanguardia, motori elettrici di ultima generazione ed una migliore circolazione del gas. Il sistema multicompressore utilizza il refrigerante R422D con olio minerale, consentendo così di continuare a sfruttare il sistema di tubazioni esistente.

Indietro