Quando la Handl Tyrol GmbH, produttrice di specialità alimentari tirolesi, ha deciso di ammodernare le sue linee di confezionamento a Schönwies, ha scelto la nuovissima termoformatrice GEA PowerPak PLUS. I tecnici dell'impianto non hanno riscontrato nessuno dei problemi iniziali che ci si potrebbe aspettare durante le attività di collaudo. L'efficienza e la produttività sono state immediatamente migliorate con una messa a punto più rapida, cambi di pellicola più semplici, una migliore qualità di confezionamento e personale soddisfatto.

Profilo del cliente

Handl Tyrol GmbH produce specialità tirolesi originali a base di speck, prosciutto, salsiccia cruda e arrosto in quattro stabilimenti. Si tratta di un'azienda familiare di quarta generazione, fondata nel 1902, con sede a Pians, in Tirolo. La popolarità e la fama di questi prodotti originali, naturali e autentici si è estesa ben oltre la loro regione d'origine. Oggi l'azienda impiega circa 600 persone ed esporta i suoi prodotti in tutto il mondo.

"Il nuovo sistema di svolgimento della pellicola ci fa risparmiare tempo e materiale. Le pellicole superiori e inferiori vengono applicate rapidamente e facilmente. Non occorrono ulteriori regolazioni. Non ci sono più sprechi di pellicola"Dieter Roos, responsabile di produzione

La sfida

Speck Handl Tyrol confezionato con GEA PowerPak Plus

L'azienda utilizza numerose linee di confezionamento GEA per il suo speck e suoi prodotti a base di salsiccia cruda, quindi le due società avevano già una stretta collaborazione che ha permesso agli ingegneri GEA di comprendere a fondo l'azienda, la sua cultura e la sfida che li attendeva. Poiché l'impiego delle tecnologie più avanzate rientra nella filosofia aziendale, è stato naturale per Handl approfittare dell'ammodernamento per eliminare eventuali inefficienze nei processi.  

Ad esempio, per i prodotti si utilizzano confezioni di diversi pesi e dimensioni, per cui l'azienda doveva ridurre al minimo i tempi di cambio formato; per mantenere costanti livelli di ossigeno residuo era necessario il confezionamento in atmosfera modificata (MAP); l'azienda desiderava migliorare la qualità delle singole confezioni; la produttività doveva essere aumentata; e l'intero sistema doveva essere facile da usare, accessibile e semplice da pulire poiché pezzi di speck e prosciutto cadono regolarmente sulla linea di produzione dei cubetti.

La nuova termoformatrice GEA PowerPak PLUS è una versione completamente riprogettata della gamma di prodotti PowerPak di comprovata affidabilità a livello mondiale. GEA ha apportato alcune modifiche fondamentali che sono state determinate dai risultati di un ampio sondaggio tra i clienti. L'obiettivo era quello di creare un sistema di confezionamento che semplificasse i processi e li rendesse più efficienti.

"Siamo completamente soddisfatti. La termoformatrice GEA PowerPak PLUS ha superato le nostre aspettative sin dal primo giorno"Dieter Roos, responsabile di produzione

La giusta capacità

Fabbrica Handl Tyrol

Il nuovo sistema di confezionamento, entrato in servizio nel luglio 2018, funziona cinque giorni alla settimana in due turni e produce confezioni a due o a quattro scomparti per prodotti a base di speck. La linea è composta da una pesatrice multiteste, la termoformatrice GEA, un convogliatore GEA ad alte prestazioni e un metal detector con selezionatrice ponderale. "Nel momento in cui ci siamo apprestati a configurare la macchina, abbiamo stilato un elenco di specifiche che la macchina doveva assolutamente includere", ha detto Dieter Roos, responsabile di produzione.

La nuova termoformatrice funziona a 15 colpi al minuto invece di dieci e si adatta automaticamente alla profondità della confezione, riducendo così il tempo di conversione. Le pellicole superiore e inferiore possono essere srotolate facilmente, velocemente e in modo sicuro, risparmiando tempo durante i regolari cambi di prodotto. Un innovativo processo di svolgimento della pellicola consente di effettuare regolazioni durante il funzionamento, migliorando sostanzialmente la qualità e l'igiene delle confezioni e riducendo del 75% gli scarti di confezionamento. Sono stati eliminati i tempi di fermo dovuti a rulli inceppati o incollati. I rulli sono meno soggetti a vibrazioni e la manutenzione ordinaria è più semplice. 

La nuova macchina ha soddisfatto tutte le nostre aspettative,” dice Dieter Roos. "I tempi di allestimento sono stati ridotti, i cambi di pellicola sono più veloci del 70% e molto più semplici, la qualità di confezionamento è notevolmente migliorata e il personale è soddisfatto".

Indietro