E-Scrub rivoluziona la verniciatura delle auto

Agli inizi degli anni novanta, i colori delle auto che popolavano le nostre strade erano generalmente chiari e vivaci. Poi fu la volta del grigio argento e del nero. Più di recente ha spopolato il bianco, simbolo di purezza e onestà. Il marrone e la verniciatura opaca sono le ultime tendenze. Per i prossimi anni si prevede un ritorno dei colori brillanti e del look anni settanta.

Indipendentemente dal colore utilizzato, tutte le auto devono essere verniciate. In generale, questa operazione si svolge sulle linee di verniciatura per automobili di uno dei due produttori leader mondiali di impianti di verniciatura. Eisenmann, con sedi a Böblingen e Holzgerlingen e filiali in tutto il mondo, è uno dei due produttori. Con E-Scrub, questo fornitore leader internazionale di sistemi ha messo a punto un processo di separazione che sta rivoluzionando il settore della verniciatura dei veicoli.

Elettrostatica al posto della cortina d'acqua

La verniciatura tradizionale delle auto prevede l'overspray, vale a dire la vernice viene spruzzata oltre la carrozzeria e si deposita su una cortina d'acqua. L'acqua è sottoposta a coagulazione chimica e separazione e viene trattata con filtri o decanter in un sistema di riciclaggio. Il grande dispendio di energia è un punto debole di questo metodo. In funzione del processo di verniciatura e della forma del veicolo, l'overspray rappresenta il 25-35% circa di tutta la vernice utilizzata. Si tratta di una quantità considerevole. 

Con E-Scrub, Eisenmann AG ha messo a punto un sistema di separazione elettrostatica per i sistemi di verniciatura a umido, come alternativa altamente efficiente ai principi di separazione tradizionali. In questo modo è possibile abbassare le emissioni di CO2 riducendo la richiesta energetica. Il consumo d'acqua può ridursi fino all'86% e quello di additivi chimici del 75% circa. Tuttavia, il risparmio più rilevante è quello di energia, che può raggiungere il 75%. Le emissioni di particolato possono ridursi di 35 volte.

Il processo: il sistema elettrostatico di separazione dell'overspray secco si trova sotto una griglia nella cabina di verniciatura. I moduli di separazione sono costituiti da fili elettrici ad alta tensione e piastre rivestite di una pellicola sottile di agente di separazione. I fili ad alta tensione ionizzano le molecole dell'aria circostante. La carica viene trasferita durante il passaggio alle particelle di vernice che vengono attratte dalla piastra di separazione collegata a terra. A questo punto le particelle vengono legate e separate dall'agente di separazione. L'agente di separazione e l'overspray confluiscono quindi in un serbatoio tampone.

Separazione centrifuga del liquido di separazione

In questa fase interviene la tecnologia GEA. La separazione del costoso liquido di separazione dalle particelle di vernice richiede infatti una soluzione di alto livello tecnologico. Per questo Eisenmann si è rivolta a GEA avviando una collaborazione a lungo termine per lo sviluppo del processo. In primo luogo GEA ha progettato uno speciale decanter modificato con capacità di un metro cubo all'ora e in scala da laboratorio, da installare in prova presso la sede Eisenmann di Böblingen. Eisenmann è stata estremamente soddisfatta dell'implementazione del processo, dell'alta efficienza di separazione ottenuta e del funzionamento affidabile.

Dopo la messa in funzione dell'impianto, il produttore ha ricevuto la sua prima importante commessa per l'applicazione del sistema E-Scrub con due decanter integrati presso una primaria casa automobilistica tedesca. I decanter garantiscono che l'agente di separazione si mantenga a un livello stabile, venga riciclato e possa essere spruzzato sulle piastre di separazione per l'auto successiva. L'overspray secco, che viene scaricato dal decanter in forma solida, può essere smaltito come previsto. Grazie alla combinazione di E-Scrub e decanter, in futuro sarà possibile verniciare i veicoli risparmiando energia, in modo più ecologico ed efficiente e... con i colori più vivaci.

Indietro