Recupero del calore di scarto industriale

Panoramica

Le società industriali di successo in tutto il mondo si concentrano su due elementi principali nel loro processo di produzione: ottimizzazione dei prodotti e riduzione dei costi. Immaginate i vantaggi sinergici che la combinazione di questi fattori potrebbe produrre, riducendo al contempo l’impatto ambientale? GEA aiuta i suoi clienti a fare esattamente questo introducendo la tecnologia delle pompe di calore nei loro impianti. Scoprite di più sulla tecnologia delle pompe di calore di GEA!

Considerando che circa il 60% del costo totale dei processi è normalmente attribuibile al consumo energetico, è ovvio comprendere dove risiede il principale potenziale di riduzione dei costi. Oltre a fornire soluzioni di refrigerazione industriale personalizzate, GEA ottimizza anche le risorse idriche ed energetiche correlate ai processi. Quando questi processi non sono ottimizzati, il calore di scarto viene completamente disperso nell’atmosfera. Con clienti attenti al risparmio energetico e alla riduzione dell’impatto ambientale, l’investimento in sistemi di pompe di calore industriali offre chiari e importanti vantaggi.

Le pompe di calore industriali sono già utilizzate in vari processi. Il motivo principale è che gli impianti industriali hanno due caratteristiche importanti:

  • flussi di calore di scarto (acque reflue, aria caldo-umida e calore dei condensatori di sistemi di refrigerazione) 
  • utilizzatori di calore (acqua di processo, sistemi di riscaldamento centralizzato, blancher, essiccatori)

In generale, il calore di scarto scorre ad una temperatura inferiore rispetto ai normali utilizzatori di calore. Pertanto non offre la possibilità di scambio termico diretto. In questi casi risulta opportuno aumentare il livello di temperatura utilizzando pompe di calore. La riduzione di carbonio e il risparmio energetico dipendono dall’aumento di temperatura, dalla fonte di potenza e dalle ore di funzionamento.

Scopo del calore di scarto

Lo scopo primario di installare una pompa di calore è impedire che il calore di scarto esca dall’impianto riutilizzandolo e trasformandolo in calore utile altrove nel processo di produzione per funzioni come:

  • lavaggio, pulizia e asciugatura di prodotti nel processo industriale
  • riscaldamento di acqua per scopi di pulizia e lavorazione 
  • pastorizzazione 

Le pompe di calore industriali non sono usate solo per il recupero termico interno nel settore. Sono utilizzate anche come comune generatore, il cui calore utile viene venduto a scopo di teleriscaldamento e per produrre acqua calda per uso residenziale. In tutti gli esempi precedenti, il recupero del calore di scarto ha un effetto positivo sul consumo energetico (minor consumo di energia/gas). I sistemi di pompe di calore riducono l’impatto ambientale grazie alle minori emissioni di CO2 e di norma garantiscono un elevato ritorno sull’investimento in appena un paio d’anni. Con le pompe di calore a refrigerante naturale di GEA è possibile ottenere una soluzione di riscaldamento a impatto zero, per quanto riguarda le emissioni sia dirette che indirette. 

Gamma di pompe di calore

GEA offre una gamma completa di pompe di calore — per l’industria alimentare e non alimentare. Forniamo una tecnologia all’avanguardia e personalizziamo le nostre soluzioni per soddisfare i requisiti del cliente, da 200 a 15.000 kW. I componenti principali sono i compressori a vite ad ammoniaca e pistoni di alta qualità ed efficienza di GEA.

La maggior parte delle nostre soluzioni si basa su un'esecuzione comune che riduce al minimo il numero di ore di progettazione richieste. Alcuni dei requisiti speciali che possiamo soddisfare per i nostri clienti sono:

  • unità di pompe idroniche
  • serbatoi tampone
  • >esecuzione con temperatura dell'acqua calda di 80⁰C
  • scambiatori di calore resistenti alla corrosione
  • sistemi di lavaggio CIP per scambiatori di calore
  • involucri per interni o esterni

Come possiamo aiutarti?