Tecnologia di evaporazione Unità di dealcolizzazione termica

"Una birra analcolica deve avere il gusto di birra".

Questa è una delle principali richieste che vengono fatte quando si parla di dealcolizzazione della birra. Per questa ragione, durante la riduzione dell'alcol, è di importanza fondamentale un trattamento delicato del prodotto.

GEA è fra i più esperti produttori nel campo della tecnologia di separazione termica e i nostri impianti per la dealcolizzazione della birra sono venduti con successo in tutto il mondo grazie ai loro vantaggi per quanto riguarda il processo e le caratteristiche speciali del prodotto:

  • trattamento delicato del prodotto grazie a temperature di processo inferiori a 40 °C
  • tempi di permanenza del prodotto nell'impianto molto brevi
  • nessuna possibilità di formazione di germi
  • nessun contatto diretto con il vapore
  • carbonatazione nell'impianto

Per portate fra 10 hl/h e 50 hl/h, si usano impianti di evaporazione a film cadente riscaldati direttamente. Per maggiori portate, GEA progetta impianti con ricompressione meccanica del vapore. Rispetto ai precedenti processi di dealcolizzazione sul mercato, i bassi costi energetici di questa esecuzione sono sorprendenti. 

 
unità-di-dealcolizzazione-termica-02

L'impianto raffigurato può essere fornito come sistema compatto o installato in loco; un'esecuzione a norma ATEX non è necessaria poiché l'alcol non è concentrato quando viene scaricato dall'impianto.

L'impianto è dotato del sistema GEA Ecomatrix, serbatoi conico-cilindrici, tubazione completa e sistema di comando. La birra proviene dal recipiente in pressione, viene riscaldata e quindi fatta evaporare in due fasi, poi viene reintegrata con acqua di cottura, raffreddata e addizionata di anidride carbonica.