Tecnologia di liofilizzazione Liofilizzatore LYOVAC™ per l'industria farmaceutica

I liofilizzatori per la produzione a scala industriale LYOVAC™ di GEA sono costruiti in conformità alle specifiche dei clienti e sono disponibili in impianti con superficie dei ripiani da 8 a 55 m² e capacità del condensatore superiori a 1000 kg.

Il LYOVAC™ è il liofilizzatore per l'industria farmaceutica d'avanguardia di GEA, che consente ai clienti di progettare una macchina che soddisfi i loro requisiti specifici di produzione.

Lyophil_LYOVAC_Serie_di_ripiani

Anche nelle macchine più grandi, l'esclusiva progettazione dei ripiani assicura velocità di essiccazione elevate e risultati uniformi. I liofilizzatori possono essere disposti su uno o più piani, dove il condensatore è tipicamente collocato sotto la camera di essiccazione, consentendo il completo accesso a tutti i componenti meccanici senza interferire con la camera bianca. In una configurazione a piano unico, il condensatore può essere orientato sul lato o sulla parte posteriore della camera di essiccazione. Indipendentemente dalla disposizione, il design del LYOVAC™ assicura sempre le medesime prestazioni di essiccazione e risultati uniformi.

In base ai componenti standard, GEA fornisce un impianto per una produzione conforme alle norme cGMP configurato per soddisfare i requisiti specifici dei clienti. Inoltre, tutti i liofilizzatori LYOVAC™ possono essere integrati con il sistema automatico di carico e scarico (ALUS™) di GEA. 

Per di più, il LYOVAC™ può essere realizzato con l'esclusivo processo di fabbricazione rapida di GEA, che può consentire il montaggio e l'esercizio della vostra linea di lavorazione farmaceutica in meno di nove mesi.

Un liofilizzatore LYOVAC™ singolo o a unità multiple possono essere forniti o integrati con il sistema di carico e scarico automatico di GEA (ALUS™). Inoltre, le opzioni di contenimento includono isolatori, camere bianche convenzionali o sistemi di barriere per la limitazione dell'accesso (RABS) sia attive che passive. Per molti clienti, è fondamentale ridurre al minimo i rischi di contaminazione, eliminare l'esposizione degli operatori e proteggere il prodotto. In tali situazioni, è raccomandato un sistema di produzione che incorpori un liofilizzatore, un'unità ALUS™ e isolatori.

 

Le caratteristiche e i vantaggi includono:

  • una scelta di configurazioni, come quella monoblocco o multipiano
  • camere di essiccazione singole con sistema di raffreddamento e disposizione su skid
  • dimensioni e configurazioni dei singoli ripiani per vassoi o fiale
  • prevenzione dell'adesione dei tappi ai ripiani
  • soffietto di stoppering monitorato in acciaio inossidabile
  • varie opzioni per le porte dotate di meccanismo di bloccaggio automatico, tra cui raffreddamento, porte a coulisse e molte altre
  • sistemi alternativi e con compressori a vite, e sistemi di raffreddamento a LN2
  • sistemi CIP (clean-in-place) e SIP (sterilize-in-place) automatici che offrono una protezione dei prodotti e ne prevengono la contaminazione
  • test di intrusione con acqua (WIT) che assicura l'integrità dei filtri di sfiato
  • tecnologia collaudata del sistema di pompe per vuoto comprendente pompe a secco
  • sistema SCADA conforme alla norma 21 CFR Parte 11 per il controllo e il monitoraggio di processi riproducibili e documentati
  • soluzioni per prodotti altamente attivi
  • monitoraggio dei soffietti e del condensatore internamente alla camera
  • collaudo completo in fabbrica e pacchetto globale di validazione
  • tecnologia di nucleazione ControLyo® su richiesta
  • Tecnologia analitica di processo LYOPLUS™

Tecnologia di nucleazione ControLyo™ on-demand

La tecnologia di nucleazione ControLyo™ on-demand, concessa in licenza da Praxair, consente una migliore uniformità, qualità e resa dei prodotti, riducendo contemporaneamente fino al 40% i tempi del ciclo di liofilizzazione.

Controllo dei processi: Tecnologia di nucleazione ControLyo™ on-demand

Questa tecnologia proprietaria può controllare la temperatura di nucleazione di una soluzione affinché si mantenga entro 1 ºC dal suo punto di congelamento, fornendo un controllo e un'uniformità delle fiale eccezionali. Storicamente, data la natura casuale della nucleazione nei processi di liofilizzazione, questi sono sempre stati difficili da controllare. Il contenuto delle fiale per una tipica formulazione farmaceutica potrebbe nucleare in un ampio intervallo di temperature (da 5 a 20 °C al di sotto del punto di congelamento), e poiché la temperatura di nucleazione influisce direttamente sulla formazione di cristalli di ghiaccio e sulle loro dimensioni, così come sulla struttura e sull'aspetto del cake, essa può influire negativamente sugli attributi critici di qualità (CQA) dei prodotti, tra cui l'umidità o il comportamento alla dissoluzione. Attualmente, una tecnologia di processo in attesa di brevetto applicata ai liofilizzatori GEA, offre un metodo nuovo e scalabile per controllare la nucleazione senza dover riformulare il farmaco.

La tecnologia di controllo della nucleazione all'avanguardia consente agli utenti di selezionare la temperatura alla quale ha luogo la nucleazione del prodotto. ControLyo™ assicura poi che ogni fiala contenuta nella camera del liofilizzatore, indipendentemente dalla sua posizione, sia sottoposta alle stesse condizioni di processo esattamente nello stesso momento, determinando una nucleazione simultanea. L'implementazione della fase di processo del ControLyo™ in un ciclo di liofilizzazione è molto semplice. Le fiale sono caricate nel liofilizzatore e raffreddate fino a una temperatura di nucleazione target. Durante la fase di raffreddamento la camera è pressurizzata con gas inerte, e una volta raggiunta la temperatura di nucleazione desiderata essa è rapidamente depressurizzata, innescando così la nucleazione delle soluzioni sottoraffreddate nelle fiale, che iniziano a congelare istantaneamente e in modo omogeneo. ControLyo™ offre una pressione iniziale maggiore e una caduta di pressione più rapida rispetto ai sistemi convenzionali, ottimizzando di conseguenza le prestazioni e la produttività. 

 

Eliminando i problemi quali la compromissione dell'API dovuta alla presenza di cristalli di ghiaccio e lo scale-up non prevedibile, il ControLyo™ offre molti vantaggi tecnici, tra cui una più alta qualità dei prodotti, una migliore uniformità tra fiale, un pannello più omogeneo ed esteticamente migliore e una ridotta aggregazione delle proteine. In aggiunta, il processo è conforme all'iniziativa QbD della FDA. Inoltre, poiché la nucleazione a temperature più alte produce ghiaccio con pori più grandi nel materiale liofilizzato, i tempi di liofilizzazione possono essere significativamente ridotti. Ulteriori vantaggi includono un maggior controllo dei processi (percorsi di temperatura dei prodotti più uniformi), una migliore ricostituzione, un rischio ridotto di rottura delle fiale e una minore sollecitazione da congelamento sulle sostanze biologiche.

La tecnologia a basso costo, sia in termini di esercizio che di investimento, è offerta come opzione con tutti i nuovi liofilizzatori GEA, e può essere anche adattata a posteriori alle macchine in pressione esistenti.

I vantaggi della tecnologia ControLyo™ possono comprendere:

  • Cristalli di ghiaccio di dimensioni maggiori
  • Riduzione del tempo di essiccazione
  • Maggior controllo dei processi
  • Migliore ricostituzione
  • Ridotta rottura delle fiale
  • Ridotte sollecitazioni da congelamento sulle sostanze biologiche
  • Migliore aspetto del pannello