Sistemi di trattamento delle acque di zavorra BallastMaster ultraV

BallastMaster

BallastMaster ultraV è un sistema fisico e meccanico ad alta efficienza per il trattamento di acque di zavorra con capacità fino a 1000 m³/h, incluse acque con elevata concentrazione di organismi e particelle. Il sistema a 2 fasi effettua la pre-filtrazione meccanica con la conseguente disinfezione dell'acqua di zavorra tramite UV-C. In questo processo, non vengono usati agenti chimici e non vengono creati sottoprodotti pericolosi.

Pulizia iniziale tramite filtrazione meccanica

Trattamento delle acque di zavorra

Nella prima fase, un processo di filtrazione meccanico rimuove tutti gli organismi e le particelle sedimentarie superiori a 20 micron. Questo impedisce l'accumulo di depositi di particelle nei serbatoi delle acque di zavorra, come previsto dai termini della convenzione IMO. Garantisce inoltre risultati ottimali nella seconda fase, ossia la disinfezione delle acque di zavorra. Il modulo del filtro viene pulito automaticamente tramite l'estrazione a vuoto (processo di auto-pulizia).

Disinfezione per mezzo di UV-C

Disinfezione acque di zavorra per mezzo di UV-C

Nella seconda fase, l'acqua di zavorra pre-filtrata è quindi disinfettata tramite radiazione UV-C. La radiazione UV-C monocromatica (254 nm) elimina gli organismi, tra cui batteri o fitoplancton. La micro-cavitazione prodotta dagli ultrasuoni garantisce che i biofilm e i depositi non organici sui tubi UV-C vengano ripuliti in modo efficiente e rimangano permanentemente puliti.

Disinfezione affidabile secondo gli standard IMO e USCG

La disinfezione UV-C e la pulizia a ultrasuoni offrono una disinfezione uniforme e di alta qualità, in conformità alle linee guida IMO e approvate tramite lettera di accettazione USCG AMS. Questo garantisce il superamento di qualsiasi tipo di controlli portuali. L'approvazione specifica per BallastMaster ultraV è stata emessa da BSH nel 2011.

I vantaggi in breve:

  • Operazioni senza agenti chimici, nessun sottoprodotto, nessun problema, nessuno smaltimento degli scarti
  • Efficienza energetica elevata degli UV a bassa pressione
  • La luce UV-C ha ripercussioni sul DNA degli organismi
  • Elevato tasso di disinfezione costante
  • Monitoraggio dell'intensità UV tramite sensore
  • Disattivazione sicura degli agenti patogeni resistenti al cloro, ad es. cryptosporidium
  • Bassa necessità di manutenzione e controllo facilitato tramite menu
  • Ingombro minimo, installazione semplice
  • Per applicazioni in retrofit e in nuove costruzioni

 

Contatto

Come possiamo aiutarti?