Riempitrici asettiche Riempitrice asettica Fillstar FX AS

La serie Fillstar FX è la gamma di riempitrici elettroniche volumetriche con flussimetri magnetici per qualsiasi prodotto fermo.

La serie Fillstar FX è indicata per prodotti ad alta o bassa acidità, trasparenti o viscosi e contenenti polpa, fibra e pezzi di dimensioni fino a 6 x 6 x 6 mm.

Riempimento asettico di prodotti fermi

Il prodotto è alimentato da un serbatoio polmone ubicato sopra la giostra di riempimento e spinto grazie a una sovrappressione di aria sterile o gas di azoto sterile, lungo un percorso lineare. Il flussimetro regola la quantità di liquido in base al contenitore e chiude una valvola a membrana quando viene raggiunta una quantità predefinita. L'esecuzione a doppia velocità (bassa all'inizio e alla fine del ciclo di riempimento) consente il riempimento rapido di prodotti volatili senza turbolenze né formazione di schiuma.

Impedendo il contatto fra l’ugello di riempimento e la bottiglia si evita una contaminazione incrociata. Le riempitrici FX sono sterilizzate internamente utilizzando il vapore e per garantire un’igiene ottimale, nessuna parte in movimento è a contatto con il prodotto.

 

Gamma FX di riempitrici elettroniche

  • Valvola di riempimento FX appositamente progettata per prodotti fermi trasparenti
  • Valvola di riempimento FX P EVO per prodotti fermi con e senza polpa e fibre (fino a 2 cm di lunghezza e 3 mm di diametro)
  • Valvola di riempimento FX C EVO per prodotti fermi, sia trasparenti che con polpa, fibre e pezzi fino a 6 x 6 x 6 mm

 Vantaggi

  • Inserimento ed estrazione automatici di false bottiglie per processi CIP (con soluzione caustica) e SIP (con vapore) a circuito chiuso
  • Un sistema di neck handling che si adatta automaticamente a colli di diametri diversi offre una notevole flessibilità per quanto riguarda i contenitori
  • Riduzione dell’ingombro e minimo spreco di prodotto grazie al serbatoio integrato
  • Cambio prodotto automatico in meno di 30 minuti
  • L’esecuzione di Fillstar FX è conforme alle norme 3A dal 2003