La scelta della tecnologia di decontaminazione dipende in larga misura dall'applicazione. GEA offre una serie di tecnologie per la decontaminazione dei contenitori che costituisce una parte fondamentale del processo di produzione di prodotti a lunga durata (ESL).

La scelta della tecnologia dipende in larga misura dalle esigenze di ciascun cliente e da fattori inerenti la qualità delle materie prime, la pastorizzazione del prodotto e la temperatura della catena del freddo. GEA offre un trattamento di decontaminazione totalmente a secco per qualsiasi tipo di bottiglia o tappo in PET/HDPE e garantisce una durata di conservazione effettiva e affidabile per la distribuzione nella catena del freddo.

La tecnologia ESL sviluppata da GEA permette di confezionare

bevande con livelli di pH diversi (da elevata acidità a bassa acidità) nello stesso sistema.

La decontaminazione DRY prevede un trattamento con perossido di idrogeno (H2O2) ed è in grado di garantire una riduzione fino a 3 log per A.brasiliensis con test di inoculo nel cold spot della preforma (challenge test).

Un'attenta analisi e monitoraggio dei punti di controllo critici permettono il controllo automatico del trattamento sia VHP che CHP per verificare l'elevata efficienza, l'affidabilità e la perfetta gestione del sistema.

Quando si parla di decontaminazione di tappi/foil la soluzione è il trattamento con H2O2 che garantisce i livelli di decontaminazione in accordo agli standard ESL.