Il processo soffiaggio-riempimento è considerato asettico solo se anche il soffiaggio è asettico, e questo si ottiene solo mantenendo sterile e sterilizzabile l'ambiente all'interno della giostra di soffiaggio.

La tecnologia di soffiaggio e riempimento asettico risponde alla crescente necessità del mercato di avere una soluzione più sostenibile e user-fliendly per il riempimento asettico del PET.

Il principio su cui si basa il soffiaggio e riempimento asettico è la sterilizzazione delle preforme anziché la sterilizzazione delle bottiglie. Dopo essere state sterilizzate, le preforme devono essere conservate in un ambiente sterile, evitando qualsiasi tipo di ricontaminazione. Per fare questo occorre assicurarsi che l'ambiente in cui le preforme e le bottiglie sterili si muovono sia sterilizzabile e totalmente lavabile. La parte sterile del sistema deve essere racchiusa in un 

isolatore microbiologico che genera una sovrapressione di aria sterile filtrata, prevenendo qualsiasi contatto con i componenti esterni non sterili o l'aria e, di conseguenza, evitando qualsiasi rischio di ricontaminazione.

Il processo soffiaggio-riempimento è considerato asettico solo se anche il soffiaggio è asettico. ABF è stato progettato seguendo le regole base di un progetto asettico: la zona sterile deve essere chiaramente identificata e definita. Diciamo di più: la macchina soffiatrice Airstar è l'unica soffiatrice asettica sul mercato essendo l'unica ad avere una zona sterile chiaramente definita.

La soffiatrice Airstar è stata progettata partendo da un foglio bianco e sfruttando tutto il know-how acquisito dall'azienda in tanti anni di progettazione di linee asettiche, per far sì che fosse in grado di soddisfare tutti i più rigorosi requisiti in fatto di asetticità.