Il modo migliore per ottenere una birra di qualità stabile e dal gusto pieno è sottoporla a pastorizzazione o a pastorizzazione flash.

Confezionare e mettere sul mercato delle birre microbiologicamente instabili rappresenta una vera e propria "bomba a orologeria" per qualsiasi birrificio. Perché si possa rilevare la presenza di infezioni e la contaminazione da parte di microorganismi trasmessi durante il processo produttivo deve prima trascorrere molto tempo. È un rischio enorme, che può però essere minimizzato.