Il prototipo innovativo di GEA di DairyProQ ha suscitato un certo fermento a Euro Tier 2012 ottenendo la medaglia d'oro DLG. Da allora GEA Farm Technologies ha promosso lo sviluppo del modulo di mungitura alla posta completamente automatico e ne annuncia il lancio sul mercato nel 2015.

Tutto in un unico step

DairyProQ realizza tutti gli step del processo di mungitura in modo completamente automatico: Il processo è preso in carico sin dall'inizio: dalla preparazione del capezzolo (predip) e dall'analisi del campione preliminare di latte, alla mungitura sino al processo postdip e alla rimozione dei prendicapezzoli. Tale processo include la disinfezione intermedia dei capezzoli e dei componenti esterni tra le mungiture delle bovine. La caratteristica esclusiva del modulo della posta è la completa automazione del processo in un unico sistema omnicomprensivo. Il processo di mungitura è eseguito in modo completamente automatico in ogni posta. Questa posta individuale, compatta e sottile consente il libero accesso dell'animale. In sintesi: un processo di mungitura continuo ed efficiente che risulta particolarmente adeguato ai grandi allevamenti.

Dal 2013 DairyProQ è sottoposto a test in maniera continuativa. A fianco di un sistema di mungitura con 32 poste viene aggiunto un secondo impianto di test con 40 moduli di mungitura. Un concetto innovativo di assistenza consente la manutenzione durante il funzionamento e garantisce la disponibilità permanente con costi di manutenzione e consumo ottimizzati. A tale fine, il personale specializzato e i concessionari verranno formati e certificati in base alle esigenze nazionali.

Nel 2015 inizia il lancio di DairyProQ con dimensioni da 28 a 80 poste per mercati selezionati.

Indietro