Massimo livello di rimozione di polveri catalitiche per un combustibile di qualità superiore per la produzione di energia

La presenza di residui catalitici pericolosi nei combustibili rappresenta una grossa sfida per gli operatori delle centrali elettriche, in quanto nella maggior parte dei casi non è possibile conoscere l’esatta concentrazione delle polveri catalitiche. Queste sostanze sono così abrasive che potrebbero danneggiare il motore o addirittura l’intero macchinario. Per neutralizzare questo problema GEA propone una tecnologia innovativa e sostenibile che consente di rimuovere efficacemente le polveri catalitiche dai combustibili.

Trattamento dei combustibili efficace con GEA CatFineMaster

Una soluzione efficiente per separare pericolosi residui catalitici dai carburanti solo premendo un pulsante è il GEA CatFineMaster. Le polveri catalitiche possono causare danni notevoli al motore e, in condizioni estreme, possono portare all’arresto totale del propulsore principale. Il trattamento dei combustibili nelle centrali elettriche è quindi essenziale. Il nuovo CatFineMaster è in grado di svolgere questo compito in modo estremamente efficace ed accurato. Il sistema è composto da un separatore, che costituisce l’elemento principale, e da una pompa di alimentazione che può essere regolata mentre è in funzione per garantire che la portata di combustibile risponda alle esigenze del processo in modo ottimale. Ciò favorisce una maggiore efficienza e consente di ridurre i consumi energetici. Completano il sistema il nuovo sistema di controllo IO di GEA e strumenti di misurazione e di analisi opzionali.