Ricavare quanto di più e quanto di meglio dal vostro prodotto

In biotecnologia e in ambito farmaceutico, il processo di rottura cellulare costituisce un'operazione critica. Nonostante alcune sostanze vengano prodotte dalle cellule o rilasciate per autolisi, la preparazione di molte altre (tra cui vaccini, preparati terapeutici, diagnostici ed enzimatici) necessita di rottura cellulare affinché venga rilasciato il materiale intracellulare o subcellulare.

Omogeneizzazione ad alta pressione

Omogeneizzatore Industria farmaceutica Skid web

L'omogeneizzazione ad alta pressione è un metodo largamente utilizzato nelle applicazioni di rottura cellulare in quanto consente di rompere la parete delle cellule ed estrarne i componenti intracellulari senza l'impiego di solventi o altre sostanze chimiche. Essendo molto efficaci ed efficienti, gli omogeneizzatori forniscono un altissimo rendimento mantenendo al contempo un prodotto di qualità molto alta. Gli omogeneizzatori GEA sono provvisti di valvole ad alta efficienza progettate specificatamente per garantire una rottura cellulare ottimale con un solo passaggio e alla pressione più bassa possibile; sono progettati in modo specifico, completamente rispondenti alle norme FDA ed alle linee guida cGMP. E' disponibile una completa documentazione che include certificazione dei materiali (guarnizioni approvate FDA ed esecuzione a norme 3A) e la relativa tracciabilità, predisposizione e personalizzazione FAT/SAT e IQ/OQ.