Smalti per unghie

La maggior parte degli smalti per unghie è costituita da nitrocellulosa disciolta in solventi con l'aggiunta di pigmenti colorati e altri elementi, come resine e addensanti, per conferire al prodotto finale le giuste proprietà del materiale. Ad esempio, per creare una sospensione stabile dei coloranti è possibile usare la bentonite come agente impermeabilizzante.

Dispersione uniforme dei coloranti

Una tecnica importante nella produzione degli smalti per unghie è l'omogeneizzazione, che ha due applicazioni principali: innanzitutto, il processo può essere usato per ridurre le dimensioni delle particelle e rendere più uniforme la dispersione del colorante e, in secondo luogo, consente di ottenere la densità e la viscosità giuste per rendere facilmente applicabile il prodotto finale.

La tecnologia di omogeneizzazione ad alta pressione di GEA offre vantaggi significativi per quanto riguarda l'ottimizzazione della consistenza del prodotto, rendendolo più elastico e malleabile. Inoltre, si possono ottenere vantaggi anche per quanto riguarda la densità del colore: con una ridotta dimensione delle particelle, in conseguenza della rifrazione della luce le particelle di pigmenti acquisiscono sia brillantezza che luminosità.

Test di laboratorio hanno dimostrato che l'omogeneizzazione ad alta pressione è in grado di garantire questi effetti su scala industriale, qualora vengano tenuti in considerazione alcuni importanti parametri di produzione: una pressione di 850 bar e un processo in due fasi, con uno o due passaggi attraverso l'omogeneizzatore.