Condizionamento aria e raffreddamento

La crescente diversificazione dei cibi pronti richiede requisiti di refrigerazione sempre più complessi che pongono in primo piano il problema del risparmio energetico. Mediante tecnologie di refrigerazione avanzate è possibile sfruttare in modo ottimale le potenzialità di risparmio energetico nello stoccaggio e nella distribuzione dei prodotti.

Efficienza energetica nello stoccaggio e nella distribuzione

Nel momento in cui un prodotto esce dalla linea di produzione, il ruolo delle tecnologie di refrigerazione non è affatto terminato. Al contrario, nella gestione di una gamma di prodotti alimentari sempre più diversificata, le fasi di stoccaggio e distribuzione assumono un'importanza crescente. Per Johma Salades b.v., il maggiore produttore olandese di insalate e sandwich pronti, GEA ha modernizzato l'impianto di refrigerazione in tre dei suoi magazzini. Il precedente sistema, basato sul refrigerante R22, non era più in grado di garantire la temperatura ambiente richiesta di 2 °C. I nostri tecnici hanno installato una pompa di ammoniaca centrale che, su richiesta del cliente, potrà essere collegata successivamente al sistema di raffreddamento centrale. Oltre alla pompa, il nuovo impianto comprende un compressore, un motore elettrico a controllo di frequenza, un separatore d'olio, un condensatore raffreddato ad aria, una valvola galleggiante ad alta pressione, separatori di ammoniaca ed evaporatori.

Questo impianto, completo di sensori gas e sistema di ventilazione, è installato in una sala macchine isolata, direttamente dietro una delle celle frigorifere. Le tubazioni sono di acciaio isolato con poliisocianurato espanso rigido (PIR) e alluminio. Il materiale sopporta le alte pressioni ed è a prova di perdite. Il condensatore d'aria è installato in una cella frigorifera. I prodotti vengono raffreddati mediante refrigeratori ad aria a sbrinamento naturale posti sullo stesso lato della sala macchine.

Un'altra importante referenza è la nota catena di supermercati britannica Sainsbury's. Sainsbury's gestisce un nuovo centro di distribuzione a Pineham, Inghilterra. Si tratta di un complesso di magazzini per frutta e verdura fresca, che si estende su una superficie totale di oltre 49.000 m², per un valore di circa 50 milioni di euro. Da questo avanzato centro logistico, Sainsbury's serve 100 supermercati nella regione. L'azienda ha sviluppato delle idee per migliorare il proprio bilancio di CO2. Sainsbury's ha installato, ad esempio, un sistema di pesatura nella strada di accesso al centro di distribuzione. Nel momento in cui un veicolo passa lentamente su questa struttura, produce un movimento che genera energia elettrica per il complesso di magazzini.

GEA ha sviluppato per tale complesso tutti i sistemi di refrigerazione, garantendo temperature di 1,5 °C per le celle di raffreddamento rapido e di 8 °C per i magazzini. Per rispondere ai severi requisiti ambientali di questa catena di supermercati, i sistemi di refrigerazione utilizzano ammoniaca, lo stesso refrigerante efficace e naturale scelto dall'olandese Johma.