GEA è un partner affidabile per il controllo delle emissioni nell’industria siderurgica

Il ferro è uno degli elementi più facilmente reperibili sulla terra e un metallo usato in un grande numero di applicazioni. Gran parte del ferro prodotto a livello mondiale viene usato per la produzione dell’acciaio. Con l’incremento della capacità produttiva, un numero sempre crescente di aziende operanti nel settore siderurgico cercano di perseguire obiettivi come il risparmio energetico e la protezione dell’ambiente.

Processi e sistemi di depolverazione collaudati per la tecnologia ambientale e di processo

applicazione in campo siderurgico

La produzione siderurgica è un campo di applicazione che presenta un enorme numero di processi chiave. Per essere competitivi anche in futuro, i nostri clienti contano sulla minimizzazione dei costi di produzione dell’acciaio. Completamente integrate nel processo di produzione, le nostre soluzioni per la depurazione dei gas contribuiscono a ridurre i costi di produzione e al contempo a proteggere l’ambiente.

Quale inventore originale di molti processi di depurazione dei gas, GEA vanta più di un secolo di esperienza nella progettazione di impianti con clienti soddisfatti in tutto il mondo. Anche in futuro i nostri clienti potranno contare sull’affidabilità delle soluzioni di depurazione dei gas di GEA.

Nella realizzazione di nuovi impianti di produzione, gli aspetti ambientali e il risparmio energetico sono sempre più importanti. A tale scopo GEA offre soluzioni di depurazione dei gas sostenibili che contribuiscono a contenere i costi operativi e di investimento.

Con un’ampia offerta e tecnologie all'avanguardia, GEA fornisce soluzioni per i seguenti settori della produzione siderurgica:

Impianti per la produzione di acciaio a getto di ossigeno

  • Depolverazione a secco del convertitore primario
  • Lurgi-Thyssen (LT) Steel Gas process
  • Processo all’avanguardia che non richiede il trattamento delle acque reflue
  • Alta efficienza senza emissioni di polveri di scarico
  • Inventato da GEA (LURGI)

Depolverazione dei gas a umido del convertitore primario: scrubber a intercapedine anulare GEA (”scrubber GEA”)

  • Necessita di poca manutenzione
  • Macchinario affidabile realizzato dal creatore dello scrubber a intercapedine anulare

Altiforni

  • Massima depurazione dei gas d’altoforno
  • Depurazione dei gas con lo scrubber a intercapedine anulare di GEA, collaudato da decenni 
  • Affidabile depolverazione con la capacità di controllare contemporaneamente la pressione massima dell’altoforno
  • Depolverazione del capannone di colata e del magazzino di stoccaggio con precipitatori elettrostatici o filtri in tessuto

Cokerie

  • Decontaminazione dei gas di processo tramite precipitatori elettrostatici a umido (GEA”Tar EP”)

Impianti di sinterizzazione e pellettizzazione

  • Depurazione dei gas di processo del forno di sinterizzazione a nastro tramite la combinazione del reattore a letto trascinato GEA e del filtro a sacco GEA. Per il massimo grado di desolforazione è anche possibile l’impiego dello Spray Drying Absorber (SDA) GEA
  • Come opzione è possibile impiegare il Low Dust SCR di GEA
  • Depolverazione dei gas provenienti dalla camera di sinterizzazione o dal raffreddatore tramite un precipitatore elettrostatico o filtri in tessuto

Laminatoi

  • Depurazione dei gas in impianti di lavorazione secondaria dell’acciaio come i laminatoi

Depolverazione fine dei gas combustibili

  • Precipitatori elettrostatici a umido per gas combustibili (es. gas provenienti da forno da coke, gas CO, ecc.) per depolverazione fine installati a monte di una turbina a gas